16miliardi di buco in 15 anni e mai un bilancio bocciato: ma ora non “se magna” più, quindi…

Che sia un attacco mediatico e non solo, con ordini impartiti dall’alto, è evidente, tanti indizi forse non fanno una prova, ma aiutano a capire… tanto. Il NO al referendum...

Che sia un attacco mediatico e non solo, con ordini impartiti dall’alto, è evidente, tanti indizi forse non fanno una prova, ma aiutano a capire… tanto.

Il NO al referendum costituzionale, ha fatto capire ai poteri forti, che l’aria è davvero cambiata ed hanno giurato di farla pagare a chi è considerato l’artefice di questo cambiamento, il movimento cinque stelle.

Roma dagli avversari, è considerata il “punto di rottura” e grazie ai “fatti & misfatti” delle ultime amministrazioni – tutte – che hanno generato “Mafia capitale” con il conseguente enorme debito pubblico di, pare,16 miliardi, associato alla distruzione del tessuto sociale e delle infrastrutture, si cerca di far fuori un amministrazione che tenta di ripulire il marcio atavico.

Virginia Raggi, qualche errore l’ha commesso, ha sottovaluto le conseguenze di inserire in giunta gente che in un modo o nell’altro aveva collaborato con le precedenti amministrazioni, e si sa, se entri in un “porcile”, anche se non ti sporchi, la puzza ti rimane addosso. Ma è solo un errore di ingenuità e buona fede.

E di questo hanno approfittato chi, con una veemenza impressionante, sta tentando in tutti i modi di far fuori il sindaco, per ripristinare lo stato “magna, magna” precedente. Non si spiega altrimenti il fatto che la Muraro viene indagata oggi, per un fatto del 2004, per anni non visto, o lo stesso Marra, per un reato del 2012. Probabilmente se non fossero entrati in giunta, nessuno li avrebbe mai perseguiti.

Ora si arriva al parere negativo, sul bilancio del 2017. Molti gridano al “non era mai successo”, falso. Anche a Marini fu bocciato, ma nessuno ne fece un dramma, si correggono i punti in contestazione e si approva, nulla di così irreparabile, ma ora bisogna amplificare il pelo e farlo diventare trave.

Ma questo fatto, fa capire che negli anni in cui non c’era la Raggi, dove si approvava di tutto e di più, a comandare il marcio trovato, era Mafia Capitale…. non si spiegano altrimenti, i bilanci approvati senza colpo ferire, con un debito cresciuto fino agli attuali 16 miliardi… Il vero scandalo sta proprio qui.

Noi come al solito, abbiamo fatto un “tour”sul Web, leggendo i commenti fatti ai vari articoli su Virginia. Il quadro che ne esce potete constatarlo personalmente e per chi sta attaccando a testa bassa, non è affatto incoraggiante. Hanno trasformato Virginia Raggi in una martire e i martiri fanno simpatia e vengono adorati e difesi.

via Fatti & Avvenimenti

loading...
CATEGORIE
News

POTREBBERE INTERESSARTI