Effetto Raggi: In manette comandante dei Vigili Urbani. Ecco l’accusa
10/01/2017 20879 Visualizzazioni

Effetto Raggi: In manette comandante dei Vigili Urbani. Ecco l’accusa

Ai domiciliari l’ufficiale della polizia municipale. Secondo la procura, timbrava il badge di servizio per poi allontanarsi, sbrigare i propri affari e passare i pomeriggi a casa

In manette il comandante dei vigili urbani di Fonte Nuova, alle porte di Roma. L’ufficiale della polizia municipale si trova ora i domiciliari dopo che i carabinieri della compagnia di Monterotondo gli hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Tivoli Alberto Cisterna con l’accusa di aver timbrato il badge di servizio negli uffici dei vigili ed essersi poi allontanato in diverse occasioni per tornare a casa per sbrigare affari personali. A fine giornata il comandante timbrava di nuovo il tesserino. Senza accorgersi però che i carabinieri lo stavano pedinando registravano tutti i suoi spostamenti. L’accusa contestata all’ufficiale è truffa aggravata ai danni dello Stato. Segnalazione partita dalla Giunta di Virginia Raggi

Il Gip: «Modalità di azione sfrontate»
Il comandante è stato già sospeso dal servizio del commissario straordinario del Comune in attesa dello sviluppo delle indagini. In diverse circostanze – spiegano i carabinieri – il comandante «ometteva di timbrare il cartellino, compilando a posteriori lo specchio delle mancate timbrature, con il quale asseriva falsamente di aver svolto orari di servizio mai eseguiti. Nel medesimo contesto i carabinieri accertavano che l’indagato più volte si faceva accompagnare con l’auto di servizio nel tragitto ufficio – abitazione». Nell’ordinanza cautelare il Gip, nel ritenere fondato il quadro accusatorio prospettato dalla Procura, evidenzia che le «modalità d’azione» dell’indagato «sono gravi e obiettivamente allarmanti, soprattutto perché poste in essere …con assoluta sfrontatezza».

FONTE:
http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/17_gennaio_10/fonte-nuova-comandante-vigili-arrestato-assenteismo-07366840-d719-11e6-94ea-40cbfa45096b.shtml

loading...
Previous BOCCIATO IL PIANO RIFIUTI PD REGIONE CAMPANIA, BOCCIATO DE LUCA! MA I TG TI RACCONTANO DELL’ALDE
Next CLAMOROSO: BLITZ A SORPRESA DI VIRGINIA RAGGI, PROPRIO LÌ! "STRAORDINARIO"

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

News

Sgarbi contro la POLITICA: “Si vada in Umbria e nelle Marche invece di parlare solo e sempre di Consulta, non ne possiamo più”

Una volta c’era e, a dire il vero, c’è ancora ma non ha più la stessa “importanza” agli occhi della gente nel senso che non è seguito più come una

News

Pazzesco a Roma. Ferrari e case con i soldi di Etruria, due arresti per la bancarotta della Privilege Yard

Civitavecchia, sviluppi nell’inchiesta sulla società che doveva costruire il maxi yacht. Al cardinale Bertone 700mila euro per beneficenze, consulenza da 500mila euro per l’ex senatore Baldassarri ROMA – Se mai

News

FEDELI, IL MINISTRO “ZERU TITULI”, L’UNICA VIA D’USCITA SONO LE SUE DIMISSIONI

Non c’è due senza tre: Valeria Fedeli continua a mentire e a incartarsi, peggiorando ulteriormente una situazione rispetto alla quale l’unica via d’uscita sono le sue dimissioni da ministro. In

News

Denis Verdini e Angelino Alfano sono pronti a tutto per non staccare il culo dalla poltrona

C’è ancora chi spera in Matteo Renzi. Anche fuori dagli uffici di largo del Nazareno. Angelino Alfano, per esempio, è uno di questi. Alleato di ferro, alfiere del Nuovo centro

News

Paghiamo vitalizi dopo 70 anni. Pensioni agli eredi di nove deputati in carica nel 1947

Sette milioni l’anno per gli assegni di reversibilità, che vanno a mogli e figli di parlamentari famosi e di altri che sono stati a Sala d’Ercole solo tre anni Quella

News

TAVERNA DURISSIMA CONTRO IL GOVERNO GENTILONI: “VIA DALLE PALLE… LA BOSCHI? CILIEGINA SULLA TORTA DI LETAME”

No, ai grillini il governo Gentiloni non piace affatto. Non ne fanno mistero. Ma nella protesta c’è chi – decisamente – esagera. Per esempio Paola Taverna, arcinota per le sue