MENTANA TOMBALE SU RENZI: “VI SPIEGO PERCHE’ E’ FINITO. COSI’ SI E’ SUICIDATO DEFINITIVAMENTE”
09/12/2016 1922 Visualizzazioni

MENTANA TOMBALE SU RENZI: “VI SPIEGO PERCHE’ E’ FINITO. COSI’ SI E’ SUICIDATO DEFINITIVAMENTE”

Renzi è stato per tre anni il centro di gravità della politica italiana. Su di lui si sono costruite speranze, alleanze, timori e ostilità, equilibri di potere e assi di opposizione. Lo schema già sperimentato con Berlusconi, ma in tempo di tripolarismo, e quindi con maggiori rischi per il più diretto interessato.

Renzi lo sapeva, e non per caso il suo primo atto da segretario fu il patto del Nazareno. Una doppia maggioranza, quella di governo e l’altra più ampia per le riforme, ma anche due patti leonini, con i transfughi del Nuovo Centro Destra e con il Cavaliere ineleggibile. Fin quando questo schema a doppia geometria ha retto Renzi è stato il dominus indiscusso.

La vittoria a valanga delle Europee lo ingannò su due punti: una dimensione del pd renziano già stabilmente a quota quaranta, e su essa fu plasmato l’Italicum; e l’inizio del riflusso elettorale del m5s.

Abbagli fatali. A quel punto Renzi si illuse di poter fare a meno di tutti: impose Mattarella al Quirinale, scaricò Berlusconi, imbarcò Verdini per blindare una maggioranza meno presentabile ma tutta sua, accelerò sulla renzianizzazione del partito e cercò di imporsi come uomo nuovo anche sulla scena europea. Così in un colpo solo ruppe con l’elettorato di destra, fece ricompattare Berlusconi e Salvini-Meloni, diede nuovi argomenti all’artiglieria critica grillina, eccitò la minoranza interna e si chiamò a bersaglio degli eurofobici.
Molti nemici molto onore? Forse: ma troppi nemici sconfitta certa, anche per gli errori di fondo di cui ho già scritto su giovani e riforma della scuola (che considero i vizi capitali), per la difficoltà del paese a incrociare la ripresa economica, e per la questione delle banche, un veleno che ha corroso molto consenso, oltre a gambizzare la figura più forte del renzismo dopo il premier.
Renzi aveva bisogno di una legittimazione popolare, quella che non ebbe quando espugnò Palazzo Chigi. La riforma costituzionale fu costruita anche per lo scopo di diventare il referendum sul renzismo realizzato (lo prova il titolo del disegno di legge, già costruito ab ovo per diventare quesito referendario).

Credo che il plebiscito lo abbia perso per tutte queste cose, ancora troppo vicine per consentirgli di restare sulla scena come se nulla fosse accaduto.

Il rischio è di pagare ulteriormente pegno, e un altro Renzi il pd non lo ha.

loading...
Previous MAFIA CAPITALE, L’EX ASSESSORE NON VA A PROCESSO: PECCATO CHE IL CERTIFICATO MEDICO SIA FALSO
Next LA SOFFIATA IN DIRETTA TV DEL “CINESE”: “RENZI VUOLE ARRIVARE A FINE 2017, MA NON PUÒ DIRLO”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

News

LA FARSA DEI FARI ACCESI ANCHE DI GIORNO? ECCO IL MOTIVO! ALLUCINANTE COSA CI NASCONDONO

C’è un accordo segretissimo con la lobby delle case discografiche che fanno montare di serie le autoradio per consumare ancora più carburante. Com’è subdolo lo Stato….LEGGETE E CONDIVIDETE Vi siete

News

TRUFFA DA OLTRE 14 MILIONI DI EURO AI DANNI DELLA REGIONE LAZIO: SEQUESTRATI IMMOBILI E CONTI CORRENTI

Una truffa da oltre 14 milioni di euro ai danni della Regione Lazio, del Comune di Roma e di circa 76 cittadini, soci di 3 cooperative nel Piano di Zona

News

Da Orson Welles a Marco Travaglio: l’ultimo “cane da guardia” a difesa della Democrazia

Partiamo da Orson Welles, poi vi spieghiamo perchè lui… È considerato uno degli artisti più versatili e innovativi del Novecento in ambito teatrale, radiofonico e cinematografico. Conquistò il successo all’età

News

“I vitalizi dei parlamentari ormai sono insostenibili”. Panico tra i politici. Il siluro dell’Inps fa tremare la casta

Per gli ex parlamentari sono in pagamento 2.600 vitalizi per una spesa di 193 milioninel 2016, circa 150 milioni superiore rispetto ai contributi versati. Lo dice il presidente dell’Inps, Tito

News

#RomAscoltaRoma: l’ultima iniziativa della giunta Raggi. Ecco di cosa si tratta…

A parlare direttamente la Raggi attraverso il sito istituzionale del Comune di Roma: Roma Capitale.it Voglio aprire questo nostro appuntamento parlandovi del progetto #RomAscoltaRoma che abbiamo lanciato. Roma città solidale

News

Acqua privata? Frosinone e provincia si ribellano e dicono #Ciaone ad Acea: finalmente è stato rispettato il volere dei cittadini

Era l’impegno assunto dalla maggioranza dei primi cittadini degli 82 comuni e la delibera è arrivata: “Risoluzione del contratto di gestione del servizio idrico integrato” con la multiutility romana. Ora