Papà Boschi intercettato: “Parlo di Etruria con Renzi e con Maria Elena”

233
loading...

L’ex ministra Maria Elena Boschi ha sempre giurato, in Parlamento e fuori, di non essersi occupata di banche né tanto meno di Banca Etruria. Ora però il Fatto quotidiano pubblica il contenuto di una telefonata intercettata tra Vincenzo Consoli, direttore generale di Veneto Banca (altro istituto in gravissima crisi, a rischio bail in) e Pier Luigi Boschi, papà dell’attuale sottosegretaria a Palazzo Chigi e soprattutto all’epoca (il 3 marzo 2015) vicepresidente della traballante Etruria.
Dieci giorni prima di quel colloquio, sottolinea il quotidiano diretto da Marco Travaglio, il governo Renzi aveva varato per decreto legge la riforma delle banche popolari. Dopo pochi giorni Etruria sarebbe saltata in aria e papà Boschi sta cercando chi possa salvarla. Consoli si mostra disponibile all’interessamento e Pier Luigi Boschi se ne esce con questa frase: “Domani in serata se ne parla, io ne parlo con mia figlia, col presidente domani e ci si sente in serata”. La figlia è Maria Elena, il presidente è Matteo Renzi.

loading...

BOMBA! Papà Boschi intercettato: “Parlo di Etruria con Renzi e con Maria Elena”

loading...

Potrebbe piacerti anche Altri di autore