SOROS SUL CORRIERE DELLA SERA SPIEGA A RENZI COME IMBROGLIARE GLI ITALIANI PER VINCERE IL REFERENDUM
05/11/2016 28 Visualizzazioni

SOROS SUL CORRIERE DELLA SERA SPIEGA A RENZI COME IMBROGLIARE GLI ITALIANI PER VINCERE IL REFERENDUM

George Soros è uno di quel 1% di super ricchi che decidono i destini del mondo, è uno di coloro che dovrebbero essere sottoposti ad un nuovo giudizio di Norimberga per crimini economici contro l’umanità. Ora Soros in una intervista al Corriere mostra tutta il suo interesse per il referendum costituzionale italiano. Naturalmente Soros, come tutta la finanza e le banche, come la Confindustria e le multinazionali, si augura che la Renzi vinca e la controriforma costituzionale passi, del resto loro ne sono gli ispiratori. Però teme la sconfitta e per questo fa appello alle abilità politiche del nostro capo di governo.

Queste abilità devono servire a cambiare quel tanto che basti della controriforma per farla approvare dagli italiani.

Soros non è un costituzionalista, ma sa perfettamente che le regole di un referendum costituzionale non si possono cambiare in corsa. Però da persona che ha 30 miliardi di dollari per speculare sulle disgrazie del mondo, questo finanziare va alla sostanza delle cose.

Chi guadagna miliardi se milioni di persone perdono il lavoro e finiscono in miseria, sa come si fa a vincere. Per Soros semplicemente Renzi deve truccare le carte al referendum perché finanzieri e banchieri non possono perdere. Intanto il primo trucco è già in atto: il fumo che circonda la data del voto. Prima per Renzi si sarebbe dovuto votare il il 2 ottobre, poi ha detto che sarà il 6 novembre, altri parlano di dicembre. Mi pare chiaro che stiano cercando la data migliore per realizzare i suggerimenti di Soros. E lo possono fare anche perché il presidente della repubblica attuale obbedisce al suo predecessore.

Soros quindi parla da persona che sa, ma è bene ricordare che non sempre le sue speculazioni sono andate a buon fine. Bisogna che succeda anche questa volta, bisogna che il popolo vinca e le banche perdano, per il bene del 99%.

loading...
Previous L’Iva sulla tassa sui rifiuti è illegittima e va rimborsata. Lo dice la Cassazione. Ecco come ottenere il rimborso
Next NON NE PARLERA’ FINO AL 4 DICEMBRE: ECCO COSA STA NASCONDENDO IL CODARDO AGLI ITALIANI

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

News

SOLO ADESSO SCOPRONO IL LEADER AVVENTURIERO CHE È RENZI: I RISVEGLI TARDIVI

Ci sono i preveggenti, che vedono le cose in anticipo. Ci sono i normali vedenti, che osservano la realtà e la raccontano. Poi ci sono gli editorialisti dei giornaloni, le

News

SCHIFO GENTILONI: IL COMANDANTE DEI CARABINIERI CHE SPIFFERA A RENZI LE INCHIESTE SUL PADRE? ECCO COSA HA AVUTO IL CORAGGIO DI DIRE

“LOTTI E DEL SETTE? HO FIDUCIA IN LORO” – GENTILONI DIFENDE IL MINISTRO E IL COMANDANTE DELL’ARMA DEI CARABINIERI INDAGATI NELL’INCHIESTA SUGLI APPALTI CONSIP: “GODONO DELLA MIA MASSIMA CONSIDERAZIONE E

News

LA CASA A MONTECARLO? PAGATA DALLA MAFIA DEI VIDEOPOKER IN CAMBIO DI UNA LEGGE A LORO FAVORE: FINI NEI GUAI. LA RISPOSTA? RIDICOLA

Inchiesta su Corallo, il re delle slot machine arrestato. Il giudice di Roma: l’immobile passò da An a una società riconducibile a Elisabetta Tulliani La casa di Montecarlo, che ha

News

BERSANI SHOCK: RENZI? UN PAZZO FURIOSO! MI PENTO DI NON AVER ASCOLTATO GRILLO!

Bersani: “Matteo è pazzo”. Tutto il non detto sul premier Il premier, già incollato alla poltrona, sa vhe la minoranza Pd vuol vendicarsi. L’ex segretario: “Ho solo vinto le primarie,

News

E MATTARELLA CONGELA IL VOTO: PRIMA UNA NUOVA LEGGE (E NUOVI INCIUCI)

Seduto in poltrona nel salotto del Torrino, le bandiere sullo sfondo, una triste stella di Natale alle spalle, che fa tanto portierato. Sull’ambientazione bisogna ancora lavoraci su, il messaggio invece

News

ITALIANI TUTTI I GIORNI IN FILA PER MANGIARE: LA TRISTE REALTA’ CHE NON TI RACCONTANO

La triste realtà che ti nascondono! Tutti i giorni in fila per mangiare. Viaggio nell’Italia degli “ultimi” «Guarda che poteva succedere anche a te» dice l’ex facchino Franco Lepore, nato